Carne Bianca

«La carne si definisce “bianca” quando ha un basso contenuto di mioglobina, ovvero quella proteina presente nei muscoli degli animali per il trasporto di ossigeno. La concentrazione di mioglobina è proporzionale all’età dell’animale e agli sforzi muscolari che essi devono compiere» prosegue l’esperta.

Nello specifico, le carni bianche comprendono quelle di coniglio, di pollo e di tacchino, che sono animali da cortile, quelle di suino e infine quelle di agnello e di vitello, in quanto animali giovani.

 

 

[aux_button label=”ORDINA” size=”medium” icon_align=”left” color_name=”dark-gray” border=”” style=” link=”https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScR0gquXtQ3rq-aUo0Z_EADBUohQf4ttUU5m1R0TY_NaFQNag/viewform” target=”_blank”]

Categoria: